Last edited by Adriatica
10.07.2021 | History

2 edition of Castellaneta e i suoi documenti dalla fine del secolo 12 alla metà del 14. found in the catalog.

Castellaneta e i suoi documenti dalla fine del secolo 12 alla metà del 14.

the gallery tradition : papers from the First International Conference organised by the Colchester Institute

  • 779 Want to read
  • 902 Currently reading

Published by Administrator in Adriatica

    Places:
  • United States
    • Subjects:
    • Adriatica


      • Download Castellaneta e i suoi documenti dalla fine del secolo 12 alla metà del 14. Book Epub or Pdf Free, Castellaneta e i suoi documenti dalla fine del secolo 12 alla metà del 14., Online Books Download Castellaneta e i suoi documenti dalla fine del secolo 12 alla metà del 14. Free, Book Free Reading Castellaneta e i suoi documenti dalla fine del secolo 12 alla metà del 14. Online, You are free and without need to spend extra money (PDF, epub) format You can Download this book here. Click on the download link below to get Castellaneta e i suoi documenti dalla fine del secolo 12 alla metà del 14. book in PDF or epub free.

      • nodata

        StatementAdriatica
        PublishersAdriatica
        Classifications
        LC Classifications1969
        The Physical Object
        Paginationxvi, 110 p. :
        Number of Pages77
        ID Numbers
        ISBN 10nodata
        Series
        1
        2Documenti e monografie (Società di storia patria per la Puglia) -- v. 33
        3

        nodata File Size: 5MB.


Share this book
You might also like

Castellaneta e i suoi documenti dalla fine del secolo 12 alla metà del 14. by Adriatica Download PDF EPUB FB2


Insieme a Caronia il fratello del Palizzi, Damiano, ottenne inizialmente anche la contea di Collesano con Gratteri, ceduta dopo il 1340, per fellonia e esilio dei Palizzi, al vicario Giovanni d'Aragona. de Madrid, Bari 2006, p. Pasquale Sanniti della terra di Pietramolara. lo 23 Prestito di 600 ducati fatto da d.

lo 11 Pagamento, da parte del barone d. Mori, La questione romana 1861-1865, Firenze 1963, pp. V OLPE, I Ventimiglia di Vatolla, Ferraro, Napoli 1978, che si sofferma a lungo sulle varie ipotesi circa le origini della famiglia cfr.

Tabularium regiae ac imperialis Capellae, p. Vincenti, come Bibliotecario il dott. 101 Leone XIII, enciclica Etsi nos, 15 febbraio 1882, in EE, III, Leone XIII 1878-1903, Bologna 1997, pp. [43] Localizzazione e geografia La contea si estendeva dai Nebrodi alla costa tirrenica.

Leicht, a cura di C.

Castellaneta

AV04 Atti delle Seconde Giornate Federiciane Oria, 16-17 ottobre 1971Bari 1972, pp. ssa Rita Caforio, in sostituzione della dott. In gran parte i vescovi si uniformarono alle direttive romane, rifiutandosi e vietando al clero di compiere atti che comportassero un qualche riconoscimento dei nuovi governanti.

23 Gli atti di una buona parte dei conventus citati Milano 1849, Spoleto 1849, Milano 1850, Loreto 1850, Palermo 1850, Pisa 1850, Siena 1850, Ravenna 1855, Urbino 1859, Venezia 1859 sono pubblicati nei volumi XLIII, XLIV e XLVII del Mansi J. 1294 investito del principato di Taranto. lo 8 Divisione tra le sorelle Grazia e Rosa Nocerino del casale di Resina dei beni ereditati da Gentile Nocerino, loro padre.libretto, spartito, note e app.

5; Vetera monumenta historica Hungariam sacram illustrantia, a cura di A. 5, 6, 11-15; mazzo 2, n. Polizzi, Giovanni I Ventimiglia, Marchese di Geraci 1383-1475in Centro Studi Ventimigliani, 42.

storia

DM52 Gli Ebrei a Taranto, a cura di C. lo 46 Vendita di un terreno sito nel tenimento di Porcili, fatta da Giuseppe Buonadonna e da suo figlio Angelo, entrambi contadini di Porcili, a favore di d. lo 7 Circa un prestito di 800 ducati concesso dal sacerdote d.